Massimo Fresta

Professore ordinario @ Università Magna Graecia

Prof. Massimo Fresta si occupa di nanotecnologie applicate al campo farmaceutico. Ha cominciato la sua attività di ricerca, subito dopo il conseguimento della
laurea in Farmacia, presso l’Istituto di Chimica Farmaceutica e Tossicologica dell’Università di Catania. Successivamente ha svolto uno Stage di perfezionamento
all’estero della durata di due anni, presso ETH-Zentrum, Institut für polymere, Zurigo (Svizzera), dove ha conseguito il Master in Chimica Sopramolecolare.
Dal 2001 è Professore Ordinario del settore Farmaceutico Tecnologico Applicativo presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro dove oggi riveste le cariche di
Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Scienze Farmaceutiche e Coordinatore del Corso di Laurea in Farmacia. È responsabile scientifico di vari corsi ECM per
conto del Ministero della Salute.La sua attività di ricerca si è concretizzata in più di 120 articoli in riviste internazionali, più di 200 comunicazioni a congressi e 3 brevetti internazionali su prodotti farmaceutici innovativi. Gli attuali interessi di ricerca del Prof. Massimo Fresta sono la progettazione, la preparazione, la caratterizzazione e la valutazione di sistemi innovativi di tipo colloidale per il trasporto selettivo di principi attivi principalmente per il trattamento delle neoplasie edei disordini del SNC. Un altro campo di ricerca è la somministrazione topica di carrier colloidali per applicazioni oftalmiche, dermiche, transdermiche, mucosali e transmucosali. Il Prof Massimo Fresta ha ottenuto nella sua carriera diversi riconoscimenti tra cui il premio “Triangle Research Collaboration Award” per l’innovativa ed eccellente attività di ricerca nel campo dei Biomateriali e dei Drug Delivery Systems nel 1996, il Controlled Release Society Award per l’innovativa attività di ricerca nel 1999, il premio ACTIMEX per la migliore presentazione del 41° Simposio AFI nel 2001. Il candidato è socio di diverse società scientifiche tra cui: ADRITELF, Controlled Release Society, American Association of Pharmaceutical Sciences, American Association
for the Advancement of Science.